MovieReview.it - Il Cinema in Presa Diretta
Movie Review è un blog di divulgazione e critica in campo cinematografico e delle serie tv.

La casa di carta, parte 3: Recensione

La banda è tornata, i giorni spensierati dopo la rapina sono finiti, quando Tokio e Rio vengono intercettati e quest’ultimo arrestato. Tokio chiede aiuto al Professore per liberarlo e mettono in scena un piano ancora più ambizioso di quello precedente, che si rivelerà impossibile e porterà la banda a compiere azioni da veri criminali dalle quali non si potrà tornare indietro.

La terza stagione de La Casa di Carta ha avuto una grande campagna pubblicitaria nelle settimane precedenti all’uscita, confermandosi come la serie Netflix più vista fuori dai confini USA. Ma la realtà è che cominciano a mostrarsi i primi segni di cedimento.

L’effetto sorpresa è sparito, il modus operandi della banda è ben noto e si cerca di arginare il problema attraverso un maggiore uso dei flashback rispetto alle altre stagioni. I personaggi nuovi non sono incisivi e attraenti quanto i vecchi, se si pensa che il migliore in assoluto è la Resurrezione, nei flashback di Berlino, vero catalizzatore di questa stagione. Inoltre la presenza di una nuova detective metterà seriamente in difficoltà la banda.

La sospensione dell’incredulità è buona cosa, ma un po’ di sano realismo alla serie servirebbe come il pane! Tuttavia, il vero problema è la durata di questa stagione. Le 8 puntate canoniche di Netlix stanno decisamente troppo strette ad una serie che comincia ad essere interessante e a carburare solamente nei due episodi finali. In conclusione, ci troviamo davanti a un bivio: La casa di carta deve svoltare nella prossima stagione, altrimenti diventerà una di quelle serie partite bene, ma che si rivelano più del genere “Vorrei ma non posso”.

5.5
VOTO FINALE

Cominciano a mostrarsi i primi segni di cedimento.

Si cerca di arginare il problema attraverso un maggiore uso dei flashback rispetto alle altre stagioni. I personaggi nuovi non sono incisivi e attraenti quanto i vecchi, ma il vero problema è la durata di questa stagione.

  • Voto finale 5.5

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu stia bene, ma puoi disattivarlo se lo desideri. AccettaLeggi Tutto